Licenziamento per eccessivo utilizzo di internet

Licenziamento per eccessivo utilizzo di internet

La Corte di cassazione, con sentenza 3133/2019, ha confermato il licenziamento disciplinare intimato a una dipendente per eccessivo accesso a siti internet in orario di lavoro (circa 6mila accessi in 18 mesi, più della metà dei quali su Facebook).